09-05-2008

Cari dott. sono uno ragazzo di 29 anni a cui e

cari dott. sono uno ragazzo di 29 anni a cui e stata diagnosticata una ipertensione di tipo borderline,da una settimana sto assumendo 25mg tenormin ossia 1/4 di una pastiglia da 100,ma la mia frequenza e' molto bassa da 44 a 54 a riposo (e a sera credo scenda ancor di piu' poiche' facendo l'holter i miei battiti senza pillola sono di 40 al minuto).Siccome il mio medico dice che e' troppo bassa la frequenza allora vuole somministrarmi sempre lo stesso dosaggio un giorno si e uno no,quello che mi chiedo potrebbero esserci effetti,nel giorno in cui non la prendo,di un brusco rialzo della pressione? Ps:prima del tenormin ho provato 5md di visken con pessimi risultati cioe' freq.a 45 massima a 150,minima 110. cordiali saluti. grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Le consiglio di cambiare categoria di farmaci tralasciando quelli che lei assume (b-bloccanti) e puntando su altre categorie che non interferiscono con la frequenza cardiaca. Ne parli con il suo medico curante.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!