Buonasera:Essendo stato fin da piccolo perseguitato da problemi relativi alla rinite cronica sensibile soprattutto alle temperature ed ai colpi d'aria e (da vari esami effettuati totalmente estranea ad allergie di quasivoglia natura) costretto ad uso frequente del fazzoletto per espellere continuamente quantità di sostanza apparentemente acquosa,ho... Leggi di più avuto sempre interessamento di sgradevoli fenomeni pure a livello uditivo,con parziali e momentanee occlusioni di udito da uno o entrambi i lati,sempre cmq facilmente risolvibili con la classica forte soffiata di naso,coadiuvata a volte da qualche goccia di vasocostrittore.Da qualche tempo purtroppo il fenomeno si è quasi cronicizzato nell'orecchio dx,che continuamente "scricchiola"chiudendosi (poco) per riaprirsi con una smorfia mandibolare o premendo aria nelle narici tappate,come succede sugli aerei durante repentine variazioni d'altitudine.Questo non è un fenomeno particolarmente invalidante,ma molto fastidioso perchè continuativo durante la giornata,d'altro canto mi pare non più molto dipendente dalla presenza di "acqua",mi chiedevo quindi se potesse essere ancora una conseguenza della rinite oppure qualcosa di pertinente alla muscolatura mandibolare o a qualche altro fenomeno interno all'orecchio,che cmq da esami fatti,non appare ostruito o infiammato.Grazie per l'eventuale risposta.Franco