Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

07-01-2019

Chedo aiutino

Salve a tutti io il 19 novembre ho riscontrato questa paralisi di bell. Mi reco al pronto soccorso mi fanno le eventuali accertamenti tra cui la TAC e mi prescrivono che ho avuto questa paralisi. La sera stessa ho fatto subito una visita neurologica in cui il neurologo mi ha prescritto. Deltaconteiner , nicetile a siringa protezione per lo stomaco e vitamine. Dopo due giorni ho iniziato anche a fare le fisioterapie e ginnastica facciale. Ora sono 16 giorni e l’unico miglioramento che ho notato è stato quello di chiudere l’occhio, ma non riesco ancora ad alzare il sopracciglio e sorridere e fischiare. Ma nonostante tutto continuò con la fisioterapia anche perché la cura di cortisone e finita e mi resta solo quella della vitamina che devo assumere per un mese. La mia domanda è che il mio neurologo mi ha detto che non mi serve fare Elettromiografia. Anche se è vero il cambiamento lo notò ma ho sempre paura di restare così. Cosa posso fare per vedere se il nervo e in fase di ripresa oppure inizia a lavorare? Grazie a tutti per la risposta
Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta
La prognosi della paralisi di Bell è di solito favorevole. Il fatto che già riesca a chiudere l'occhio fa ben sperare per un completo recupero. La terapia con il cortisone (deltacortene) va fatta solo per pochi giorni, in fase acuta. Prosegua invece la riabilitazione. Anch'io penso che l'elettromiografia non abbia alcuna utilità. Prof. Carlo Gandolfo - Neurologo
TAG: Neurologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!