Salve, avverto da circa un mese un forte bruciore intimo accompagnato da prurito e pedite . Mi sono recata dalla ginecologa e siccome non ho avuto un rapporti completi ( SOLO UN TENTATIVO MA è SOLO ENTRATO SENZA ROMPERE L'IMENE perchè senza precauzioni ho avuto paura)ha potuto fare solo un tampone vaginale che non ha rilevato infezione ma è... Leggi di più comparso solo "lucociti rari" e la dottoressa ha detto che c'era un ' infezione e mi ha prescritto comunque una crema "seracream" . I sintomi non si sono attenuati, io sono tornata da lei riferendole di quel tentativo (non gli avevo dato importanza visto che l' imene era integro) e la dottoressa allora ha cambiato terapia sostenendo che probabilmente l'infezione da candida è all' interno. Mi ha prescritto diflucan 150 mg da prendere a distanza i una settimana e gynocanesten da applicare per 10 giorni cercando di applicarlo più all'interno possibile. Ho preso la prima compresa tre giorni fa e sto applicando la crema dalo stesso periodo di tempo ma i sintomi non si sono attenuati ... mi chedo se sia sbagliata la diagnosi oppure devo valutare a fine cura anche perchè come è possibile che il tampone vaginale non abbia rilevato la candida?? il bruciore può essere dovuto al fatto che mi faccio male applicando la crema??