Vorrei rispondere al dr.franco di ceglie,mi ha detto che dopo il trauma potrebbe verificarsi una curvatura,le volevo dire che la curvatura ce l'ho e il pene di circonferenza si e ridotto ,infatti ho piu pelle di prima,ma sia ecograficamente che palpando mi e stato detto che non e data da fibrosi,le ecografie fatte fino ad ora,non vedono niente,devo... Leggi di più stare tranquillo? Mi e stato detto che sia ecograficamentr che alla palpazione non ce niente di alterato. E quindi mi e stato detto che per ora qualsiasi cambiamento io abbia e dovuto al post trauma ,di stare tranquillo ,di fare eventuali esami ogni tot mesi..ho 23 anni ,sto assumendo da 4 mesi peyronex e paba,integratori antiossidante. E possibile che io ora abbia cicatrici normali e che siano quelle ad aver alterato momentaneamente l'aspetto? Deve per forza venire fuori questa fibrosi? Dopo quanto tempo posso ritenermi fuori pericolo da questa malattia?Perché mi spaventa questa fibrosi e non vorrei che magari ce lhol'ho ma non si sentr o si veda...ma andrologo continua a dirmi che non ho niente di patologico...quindi le chiedo,sia palpando che ecograficamente la fibrosi e rilevabile?mi ha palpato sia lateralmente che davanti e dietro l'asta, Mi hanno detto che molte volte i traumi comportano temporanee alterazioni. I dolori in erezioni si sono attenuati col tempo..ho solo fastidi dopo un erezione. Infatti in queste settimane lateralmente a destra sembra che un pezzo della zona del pene che vedevo ristretto si sia gonfiato pian piano.Perche questa situazione non sapendo se sto guarendo bene ,mi fa avere una certa ansia...anche se so che la fibrosi non a tutti viene.Ecografia dopo il trauma aveva rilevato solo edema di lieve entita senza distacchi o lesioni visibili..quindi mi e stato detto di stare tranquillo.