09-05-2008

Ciao a tutto lo staff e complimenti x la vostra

ciao a tutto lo staff e complimenti x la vostra pazienza e serieta'..... allora sabato ero in una pizzeria con 3miei amici io ordinai un bicchierino di amaro (amaro lucano) quando arrivo il bicchiere di amaro un mio amico mi chiese un sorso e io ingenuamente come uno stupido lo fatto bere questo mio amico e affetto da epatite C.... appena mi a ridato il bicchiere io ho girato il bicchiere dal lato pulito e ci ho bevuto.... ora la mia paura e questa non vorrei che il mio amico avrebbe fatto cadere una piccolissima minima quantita' di sangue nell amaro visto che molte volte lui soffre di sanguinamenti dalle gengive e io siccome avevo un afta sull interno guancia (muccosa) e soffro di sanguinamenti di gengive non vorrei che la piccolissima quantita' di sangue sia venuta a contatto con quanto scritto nella mia bocca.... vi scongiuro vi imploro rispondetemi sono molto preoccupato ditemi se non ce rischio ho devo fare un test. ancora complimenti x la serieta' e il lavoro svolto. ciao ciao
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Ci sentiamo di tranquillizzarla. Anche se il suo amico avesse fatto cadere una piccolissima minima quantita' di sangue nell’amaro (pur in presenza di sanguinamenti dalle gengive del presunto contagiante) che poi lei ha bevuto, pur in presenza di una afta all’interno guancia, non rappresenta rischio di contagio.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!