Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-07-2006

Ciao, sono una donna di 31. ho una bambina di 6

ciao, sono una donna di 31. ho una bambina di 6 mesi e mezzo. Il mio prpblema risale a prima della gravidanza.... avevo molto spesso un dolore localizzATO sotto il costato destro, cio si verificava appena dopo mangiato oppure durante uno sforzo fisisco "ho fatto sport x 20 anni" pallaccanestro". la mia digestione sempre piu' lenta, non ho potuto piu mangiare dolciumi dopo pranzo xche mi costringevano a mettermi a letto, data la forte sonnolenza. Ad un certo punto mi sono decisa a fare una visita da un chirurgo. Il quale mi ha rivelato dopo un attenta ecografia che la mia colecisti conteneva un calcolo di 8 mm. ho fatto una dieta alimentare adatta al mio caso ed una cura farmacologica. Il risultato del tutto è stato soddisfacente... ma ecco che sono rimasta incinta... faccio un'altra ecografia e la mia colecisti viene trovata piena di sabbiolina ed inspessita. purtroppo non posso fare nessuna cura dato il mio stato di gravidanza.. vado avanti tutta la gravidanza con dolori che aumentano man mano la bimba cresce, fino al punto di non poter mangiare nulla. Tra l'altro dall'inizio dell'ottavo mese sono stATA IN CLINICA INFLEBATA CON MIOLENE E CALMANTI VARI XCHE ' LA Piccola voleva nascere in anticipo..... ecco il tutto... dopo il parto ho perso i miei 19 Kg in 10 gg. io tra l'altro sono un tipo longilineo, non sono mai riuscita prendere un grammo nonostante mangiassi come un orco. Ora il mio problema è... dolori alla colecisti, il viso pallido quasi verdognolo, sono stanca gia alle 10 del mattino, anche se comunque non mi lascio sovrastare da cio vado avanti fino a tarda ora la sera. ma oramai sembra che le pile siano scariche ed ho bisono di aiuto di risolvere il problema. Non posso permettermi di stare male con una bimba cosi' piccola ed impegnativa. Scusatemi se sono stata cosi' logorroica, ma ho cercato di farvi un quadro generale della mia situazione. grazie x l'attenzione. Spero di ricevere al piu' presto vostre notizie... Anna
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Se il suo problema clinico è legato alla presenza di calcoli alla colecisti è utile tentare una terapia con acidi biliari, non controindicata nella sua condizione attuale. Se la sintomatologia dolorosa persiste in maniera ripetuta e continua anche dopo 4-6 mesi di terapia farmacologia è indicato l’intervento chirurgico di colecistectomia che può essere effettuato anche in videolaparoscopia.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!