Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

Ciao mi chiamo daniela e la mia bambina di 5 anni

Ciao mi chiamo Daniela e la mia bambina di 5 anni soffre di PFAPA da circa 2 anni. Ultimamente si è lamentanta di dolore alla gambe e dopo una breve corsa gli dava noia il cuore. L'ho portata dalla sua pediatra che gli ha subito sentito il cuore dopo avergli fatto fare alcuni saltelli; lei mi ha detto che ha un forte soffio e mi ha richiesto sia la visita cardiologica ECG e ecocardiogramma. Mi sono subito precipitata a prendere un appuntamento, ma volevo sapere cosa ne pensava lei. Comunque la bambina una settimana si e una no si ammala con febbre elevata fino a 41,3 ,il suo massimo, la febbre sparisce solo con un unica somministrazione di cortisone. Andiamo avanti così da 2 anni e all'inizio non riuscendo a trovare la causa è anche andata il broncopolmonite ed è allergica a diversi antibiotici (diventata sensibile da quanti ne ha presi con orticaria).La ringrazio per la sua pazienza Daniela.
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Come Lei ormai ben saprà, nella maggior parte dei casi il bambino con febbre ricorrente (PFAPA) può essere gestito dal proprio pediatra di fiducia (che ne sa certamente più del cardiologo), soprattutto in presenza di questi elementi: buone condizioni generali tra gli episodi; esclusione di una patologia infettiva ricorrente manifesta (infezioni respiratorie, otiti) o occulta (infezioni urinarie); indici di infiammazione (VES, PCR) ed emocromo (globuli bianchi, emoglobina, piastrine) normali al di fuori degli episodi; assenza di segni di specifiche patologie durante gli episodi (sierosite, artrite, eritema cutaneo); assenza di una sintomatologia simile nei familiari; buona risposta al trattamento con basse dosi di cortisone. Per quanto riguarda l’aspetto cardiologico, Le posso dire che il riscontro di un soffio cardiaco in un bambino piccolo nella maggior parte dei casi NON si associa a patologie cardiache (si tratta dei cosiddetti “soffi innocenti”). Faccia quindi tranquillamente gli accertamenti prescritti dal pediatra (che sono corretti e nei confronti dei quali esprimo un parere concordante), senza eccessive preoccupazioni a priori per le condizioni del cuore della sua bambina.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma