CIRCA 2 ANNI FA EPISODIO DI PALPITAZIONI IMPROVVISE CON RICOVERO PRESSO PRONTO SOCCORSO F.C. 135 RITMICO CIRCA 6 MESI DOPO STESSO EPISODIO CON TONI CARDIACI ARITMICI FC 150 BPM CON RISCONTRO DI Fibrillazione atriale TACHICARDICA SINUSALE CON FREQUENTI BESV ANCHE IN COPPIE E TRIPLETTE. REFERTO HOLTER: BATTITI ECTO SOPRAVENTRICOLARI ISOLATI: 16891,... Leggi di più BIGEMINISMO 1036, TRIGEMINISMO 618, COPPIE 3, SALVE 1 BATTITI VENTRICOLARI ISOLATI: 101. RITMO SINUSALE CON CONSERVATA VARIABILITA' NICTEMERALE DELLA FREQUENZA. FREQUENTISSIME Extrasistole CON UNA TRIPLETTA NON SIGNIFICATIVE MODIFICAZIONI DEL TRATTO ST-T. FAMILIARITA' PER CARDIOPATIA (SCC,PM) ANEMIA IPOCROMICA IPOSIDEREMICA LIEVE IN Terapia MARZIALE. EPISODIO DI FAP PAROSSISTICA E REGRESSIONE SPONTANEA NEL MAGGIO. PAZIENTE SINTOMATICA PER PALPITAZIONI RICORRENTI. TEST ERGOMETRICO NEGATIVO. FUNZIONE TIROIDEA NELLA NORMA. TERAPIA IN CORSO: FERROGRAD - 2 COMPRESSE DI RITMONORM. ULTIMO ECG 08/04/06 TACHICARDIA SINUSALE 100 BPM BESV. ECOCARDIOGRAFIA TRANSTORACICA: RIGURGITO MITRALICO DI GRADO LIEVE. CON LA CURA STO ABBASTANZA MEGLIO ANCHE SE AVVERTO LA SENSAZIONE DI ORECCHIO OVATTATO (COME ANDARE SOTT'ACQUA) E GIRAMENTO DI TESTA. VORREI SAPERE SE CI SONO ULTERIORI ESAMI DA FARE E SE QUESTE EXTRASISTOLE SONO NORMALI E QUINDI DEVO FARMENE UNA RAGIONE OPPURE NO. GRAZIE PER LA RISPOSTA.