27-12-2005

Colangiopatia

Codice domanda precedente GG/2N44762. Ne ho fatte due di Biopsia epatiche a S. Giovanni Rotondo e mi dissero che c'era un'Infiammazione nelle vie biliari (mi sembra parlarono di una colangiopatia). Anche se sono un'ignorante in materia, io penso di avere un fegato troppo delicato e quindi facile alle sofferenze. Mia sorella è trapiantata di fegato Diagnosi Criptogenetica, ovvero un fegato destinato a morire xchè le cellule morivano ma nn si rigeneravano. devo avere paura? vi ringrazio e scusate l'ignoranza.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La sua situazione è piuttosto complessa, come non di rado accade nell’attività clinica. Per rispondere adeguatamente al suo quesito è quindi necessario valutare con attenzione tutti i suoi dati clinici, incluso l’esame istologico, per ricercare indizi che possano indurre a formulare ipotesi diagbostiche da validare con test. La dizione di cirrosi, o malattia epatica, criptogenetica, infatti nasconde la nostra incapacità nella comprensione di quale sia il meccanismo del danno e quali le cause che lo determinano in un organo colpito.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!