17-11-2003

Colesterolosi colecistica

Sono una giovane donna di 28 anni; ormai da due anni circa ho difficoltà digestive (gonfiore - nausea - mal di testa - bruciore di stomaco -
diarrea - e un dolore alla spalla destra come se avessi uno spillo conficcato), da ripetute ecografie addome superiore e inferiore è risultato: "colecisti priva di calcoli, contiene bile Anecogena ed ha pareti irregolari per colesterolosi, il coledoco è privo di calcoli ed
ha pareti regolari". Da due anni sono stata curata con Samyr 400 ml (ho avuto un'intossicazione al fegato con valori di Transaminasi superiori ai limiti di 5 volte), Deursil e Motilium più dieta priva di grassi e
alcolici. I livelli di transaminasi sono regolari, dopo un periodo di miglioramento durato circa sei mesi, ultimamente ripresento tutti i sintomi e il chirurgo specialista mi ha consigliato l'asportazione della Colecisti. Volevo sapere cosa è esattamente "la colesterolosi colecistica" e se c'e' un'alternativa medica all'intervento chirurgico. Grazie. Buon lavoro.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La colesterolosi colecistica è un deposito di esteri di colesterolo in alcune cellule (macrofagi) della lamina propria della colecisti; si rileva come piccole strie gialle sullo sfondo di una mucosa arrossata e colorata di bile (colecisti a fragola). L'incidenza e la causa dei depositi di colesterolo non sono note. Nonostante la colesterolosi non sia associata a un'eccessiva saturazione della bile né ad aumento del colesterolo nel sangue, nel 50% dei pazienti si formano calcoli di colesterolo. La colecistografia orale solitamente mostra una colecisti funzionante. Una sintomatologia dolorosa, anche se non sempre presente, è attribuito a questa condizione. Le escrescenze polipoidi da accumulo di colesterolo, possono proiettarsi all'interno del lume con una continua deposizione di lipidi. Nel caso di pazienti con una sintomatologia evidente e/o una colelitiasi si può prendere in considerazione l'intervento di colecistectomia.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!