Gentile dottore, mia moglie (anni 55) da qualche mese aveva un fastidio (senso di pesantezza) alla bocca dello stomaco subito sotto lo sterno. A metà Febbraio, subito dopo colazione, ha avuto una colica e il suddetto fastidio diventava rapidamente forte dolore e si propagava orizzontalmente fin dietro la schiena. Con un Buscopan il tutto rientrava quasi altrettanto rapidamente lasciando però un lieve dolore al posto del fastidio. Questo dolore si è protratto fino a pochi giorni fa quando è totalmente scomparso. Il 15 di Marzo gli esami del sangue e delle urine davano valori nella norma (amilasi, lipasi, acidi biliari ecc.) eccetto glicemia a 120.L’ecografia addominale completa dava i seguenti risultati a mio avviso fuori norma: epatosteatosi di grado medio, pancreas scleroadiposo e a livello della testa si apprezza piccola area sfumata ipoecogena di circa 8,5 mm. Una settimana fa mia moglie è andata dal medico di famiglia per la lettura dei risultati di eco e analisi. Nonostante in quel momento avesse ancora un po’ di dolore il medico ha consigliato di ripetere la eco fra tre mesi e nient’altro. Quello che mi preoccupa è la zona disomogenea notata nel pancreas e quindi vi chiedo se è giusto attendere tre mesi per ripetere la eco o se è il caso di rivolgersi subito a uno specialista e fare subito accertamenti più approfonditi. Nella seconda ipotesi quale è lo specialista che ritenete più indicato e quali accertamenti ritenete più opportuni? Spero di essere stato chiaro e vi saluto ringraziandovi per il preziosissimo aiuto che sapete dare.