23-06-2017

Colore delle feci

Buonasera, avevo già illustrato il mio problema ed ho prontamente ricevuto una risposta dal Dott.Arcanà, il quale, ovviamente, ringrazio per la puntualità e la disponibilità. In breve, in seguito a problemi sistematici di dolori e gonfiori nella zona dello stomaco e della pancia, con frequente muco nelle feci, il Dott.Arcanà mi ha consigliato, successivamente ad un consulto del medico personale, un esame parassitologico e dei miceti nelle feci, tutti con esito negativo.

Tuttavia, i problemi continuano: adesso ad attirare la mia attenzione, oltre al gonfiore dell'addome, ed il muco sempre presente, è il colore delle feci stesse, talvolta tendente all'argilla. È motivo di preoccupazione? Le mie analisi del sangue, come già detto in precedenza, sono buone nonostante la bilirubina leggermente sopra la media, oltre alla voce "Eosi" (io sono un soggetto allergico). C'è la probabilità che le mie analisi delle feci siano state contaminate e quindi falsificate dall'acqua del WC (le ho raccolte indirettamente, dopo l'evacuazione, sebbene il contenitore fosse, a mia memoria, completamente privo della stessa acqua)? Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità, apprezzo molto il vostro aiuto. Buon fine settimana.

Risposta

Buongiorno, è possibile che le feci acoliche, colore argilla, derivino dall'innalzamento della bilirubina. Si rivolga al Suo medico di famiglia, che sicuramente le consiglierà ulteriori accertamenti per capire la causa. Cordilali saluti Prof. Francesco Arcanà

TAG: Colonproctologia | Gastroenterologia | Intestino | Medicina generale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!