Buonasera e grazie a chiunque legga questa mia domanda.Mio padre , 80 anni, plurioperato a causa di un carcinoma alle corde vocali fortunatamente guarito da più di 6 anni, a causa di una ipertrofia prostatica, ha il catetere fisso da due anni.Viene cambiato regolarmente avevdo molta cura, da infermieri specializzati. Purtroppo però, a volte (una... Leggi di più volta ogni due mesi circa) , ha un fortissimo dolore alle vie urinarie, talmente forte da svenire quasi. Dura circa mezz'ora e nemmeno gli antidolorifici ad uso orale, riescono a calmarlo. Poi , d'improvviso, passa coke per magia.A causa di altre patologie, al momento non è stato possibile operarlo per cui deve convivere ancora un pò con il catetere. Pertanto, vorrei sapere cosa sono e da dove provengono quei fortissimi dolori, e come "tamponare" il problema al fine di non avere più simili dolori. Grazie