Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

24-07-2017

Conoscere a cosa si è vaccinati

Salve a tutti. Ho 33 anni e non conosco la mia storia vaccinale, ho vissuto in varie città e anche alcuni anni all'estero. Ho fatto vari vaccini nella mia vita, ma so anche di non averli fatti tutti quando ero piccolo e non ho traccia scritta di quasi nessuno. So che andando all'asl dove si sono fatti i vaccini conservono per molti anni chi si è vaccinato, ma come ho detto sarebbe impossibile per me risalire alle asl di tutte le città, essendo anche stato vaccinato per alcune malattie in Africa (dove ho vissuto per anni). Esistono delle analisi del sangue che possano "elencarmi" gli anticorpi presenti, per capire così a cosa sarebbe opportuno vaccinarmi?

Risposta

Gentile signore, è possibile attraverso un'analisi del sangue valutare la presenza di anticorpi contro i virus causa delle principali malattie infettive per cui esistono le vaccinazioni. Un elevato tasso di anticorpi indica uno stato di immunità correlato ad una vaccinazione o comunque ad un contatto con il virus in questione. In considerazione della numerosità di tali esami e del loro costo, penso sarà una valutazione che potrà fare assieme al suo medico curante se e quali eseguire, in rapporto alle sue condizioni cliniche ed eventualmente anche alle necessità lavorative o di vita che la portino a frequentare zone geografiche in cui siano presenti infezioni endemiche. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani.

TAG: Infezioni | Malattie infettive | Medicina generale | Prevenzione | Vaccinazioni
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!