15-03-2006

Contracccetivi orali

In seguito a un'Ecografia mi è stata diagnosticata una steatosi con sospetta iperplasia nodulare, formazioni ipoesogene e iperecogena. sono in attesa dell'esito degli Esami del sangue e devo prenotare una tac. Negli esami del Sangue di un anno fa (marzo 2005) non c'erano anomalie. Ho uno stile di vita sano, ho forse 5 kg sovrappeso, mi è stato ipotizzata tra le concause scatenanti la lunga assunzione della pillola anticoncezionale e consigliata una lunga pausa. Potrò in futuro riprenderla o sarà sempre sconsigliata? avendo in futuro una gravidanza potrebbero esserci problemi?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
E’ stata segnalata in letteratura medica una associazione tra iperplasia nodulare al fegato ed assunzione di pillola, anche se non da tutti accettata. Tuttavia riteniamo che per prudenza sia consigliabile, nel dubbio, evitare di assumere la pillola anche nl futuro. Mentre non riteniamo debbano prevedrso problemi per una eventuale gravidanza.