Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

01-04-2013

controlli e visita

Buongiorno, ho 39 anni, da 9 mesi soffro di dolore in sede lombare.Fatta risonanza al rachide, riscontrata ernia l3-l4, oltre a vecchia ernia cervicale asintomatica. Fatta rx, diagnosticata tendenza all'iperestensibilità articolare.Dopo un ciclo di tekar e rs25, sto iniziando ginnastica posturale.Il dolore, che permane, a me non sembra riferibile all'ernia, è localizzato in sede lombare all'altezza del sacro, più da un lato, nei glutei e ogni tanto verso i fianchi.Non dolore a riposo, un pò da seduto a seconda della posizione, non peggiora con il moto (ma onestamente non ho più provato sollecitazioni serie) , migliora di poco con lo stretching.Informandomi sull'ergomento mi sembra che il problema somigli più ad una sacroileite.Chiedo quale percorso è il caso di seguire, se rivolgermi di nuovo ad un ortopedico, oppure una visita reumatologica (fatti esami del sangue ok, fatture reumatoide negativo), oppure chi altro.Non so scegliere il giusto specialista.Grazie mille per l'attenzione, G
Risposta
Buonasera!purtroppo effettivamente dai sintomi può non essere facile distinguere tra ernia L3-L4 e sacroileite. La sacroileite può essere associata a malattia infiammatorie intestinali, a psoriasi, a infezioni precedenti all'inizio della sintomatologia articolare oppure presentarsi senza motivi.Può essere utile vedere se gli indici infiammatori (VES e pcr) siano anormali. Inoltre la metodica piu indicata è la risonanza magnetica specificando per studio delle sacroiliache perché la radiografia nelle fasi iniziali puo risultare negativa. Comunque se il sospetto persiste converrebbe fare una visita reumatologica perché sono gli specialisti che conoscono meglio questo tipo di problema.saluti
TAG: Medicina interna | Reumatologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!