02-11-2016

Coronarografia e doppia antiaggregazione piastrinica

Buongiorno. La mia domanda è rivolta agli esperti di cardiologia. 16 anni orsono ho avuto un aneurisma cerebrale operato con clippaggio dell'arteria cerebrale interessata. Al momento devo fare una coronarografia ma, poiché la clips intracranica non è compatibile con la RMA e non è certo in maniera assoluta che sia ben sigillata l'arteria interessata, la doppia anti aggregazione piastrinica nel mio caso è controindicata.
La domanda è questa: è STRETTAMENTE OBBLIGATORIA PER LA CORONAROGRAFIA L' USO CONCOMITANTE DELLA DOPPIA ANTIAGGREGAZIONE PIASTRINICA O SI PUÒ ESEGUIRE ANCHE SENZA? Grato per la risposta Vi saluto distintamente. Ho 59 anni, ipertensione in cura con GIANT e TENORMIN 1 conf. al giorno, ipercolesterolemia 250 trattata con INEGy 10 / 10, Trigliceridi trattati con ESKIM 2 capsule al giorno.
Risposta di:
Dr. Gaspare Serrentino
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Radiodiagnostica
Risposta
Per eseguire una semplice coronarografia non occorre alcuna antiaggregazione. La doppia antiaggregazione è necessaria se si applicano degli stent ed in particolare modo con alcuni stent più moderni. Quindi stia tranquillo perché la semplice coronarografia è ormai un esame routinario che in buone mani non comporta grossi rischi.
Le faccio tanti auguri dr Gaspare Serrentino
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!