Gentile dottore/dottoressa. Mia madre ha 62 anni, pesa 74 kg ed e' alta 158 cm e fa tre sedute di emodialisi da circa 4 ore ciascuna ogni settimana da da circa tre anni ormai. E' evidentemente in sovrappeso e le e' stato suggerito di dimagrire. Il suo metabolismo attuale secondo i calcoli e' di 1400 kcal ma gli schemi parlano di 30/40 kcal per kg di peso ideale come fabbisogno calorico in emodialisi. Essendo il peso ideale attorno ai 60 kg il suo fabbisogno teorico arriverebbe a oltre 2100 kcal. Visto che una dieta dimagrante può' sottrarre al max 400-500kcal al giorno, a quale ammonto calorico devo fare riferimento per sottrarre. Chiarisco che so già che comunque le proteine devono essere almeno 1,2 per kg di peso ideale perciò circa 75 gr. Una buona dieta dimagrante per lei quante calorie deve avere, da ripartire in che percentuale, tra carboidrati e grassi? È quale lo schema logico da seguire e le calorie massime da sottrarre quotidianamente, a prescindere da ogni attività fisica.Grazie mille!