Da circa 2 mesi avverto un'Aritmia cardiaca (battiti regolari, pausa, battiti regolari, pausa, battiti regolari e così via). Premetto che soffro di nevrosi d'Ansia da quando avevo 20 anni, nevrosi curata con psicofarmaci e psicoterapia, ma conscarsi risultati. Ci sono stati periodi in cui mi svegliavo di notte all'improvviso; non sono mai riuscito a capire perchè il mio cuore diventava sempre più tachicardico, tanto di avere la sensazione che aumentasse sempre più di frequenza e che morissi da un momento all' altro. Poi, grazie a Dio, dopo circa 10 minuti che era cominciata la crisi, la frequenza cardiaca rientrava nella normalità, lasciandomi però un senso di spossatezza e di frustrazione. Poichè questa sintomatologia (aritmia) non l'avevo mai avvertita, mi sono messo in testa di avere qualche malattia cardiaca. Il medico curante mi ha ordiinato di fare l'ECG dinamico secondo Holter; la terapia che sto facendo è la seguente: Nebilox cps e Xanax gocce. Premetto inoltre che i precedenti esami (ECG, Ecocardiogramma) erano nei limiti della norma). In attesa di una cortese risposta, la saluto cordialmente.