20-02-2006

Da circa un anno, seguito di un'ansia prolungata,

Da circa un anno, seguito di un'Ansia prolungata, soffro d extrasistole. Spesso sento mancare dei battiti e succesivamente il Cuore accellera e rimane così per un po, lasciandomi un peso la torace. Le exras. si manifestano specialmente dopo pranzo o cena, durante l'attività sportiva e quando vado a letto. Ho effettuato una visita cardiologica con ecg e holter entrambi negativi. Cosa posso fare per attenuare il problema? Posso praticare sport anche se ho queste arirmie? In verità mi fnno un po paura. Inoltre dopo l'Attività fisica mi resta una tachicardia prolungata. Come devo fare per risolvere questo prolema? Grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La extrasistolia sintomatica in assenza di cardiopatia non comporta rischi; per l’indicazione all’attività sportiva farei un test da sforzo per cofermare la relazione con l’esercizio. Se fastidiosa, l’extrasistolia (ma occorre registrare che tipo di aritmia sia) risente del trattamento con basse dosi di betabloccante.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare