Dal 2006 soffro di una ragade anale. Ho provato varie terapie locali nel corso degli anni, ma ciclicamente la ragade si ripresentava. A ottobre quindi mi sono sottoposto ad un intervento chirurgico attraverso il quale mi hanno asportato la ragade, ma non mi hanno fatto la sfinterotomia laterale. Dopo l'intervento non sono mai stata bene al 100% ed... Leggi di più ora che sono passati circa tre mesi avverto nuovamente gli stessi dolori che avevo quando c'era la ragade e sono molto intensi. Sono tornata a farmi visitare e il medico dice che la ferita nonostante sia rimarginata probabilmente subisce irritazione al passaggio delle feci perchè soffrendo di colite possono essere acide e quindi è per questo che avverto il dolore. Sinceramente non so proprio cosa pensare... non metto in dubbio che possa essere così, ma vorrei capire quale soluzione posso adottare perchè ho davvero dei dolori molto forti. Eventualmente se posso avere un consiglio anche sul nominativo di un proctologo bravo che mi possa visitare nella mia zona. Grazie