Salve, da diversi anni soffro di dermatite, diagnosticata come disidrosi causata dal nichel. Da febbraio si è sparsa su gambe, coscie e braccia causandomi delle ferite aperte di svariati centimetri. Ho provato ad applicare la pomata cortisonica prescritta al momento della diagnosi risalente a due anni fa ma ancora nessun miglioramento. L'anno scorso provai una dieta "priva" di nichel e i sintomi (oltre alla dermatite soffro di tosse persistente e problemi gastrointestinali) si attenuarono sensibilmente ma andai incontro ad un deficit nutrizionale. Essendo una situazione particolare (Coronavirus) sarei felice di poter evitare una visita specifica e sapere un vostro parere. Mi dispiace tediarvi con queste richieste, specialmente in questo periodo, ma non so più che fare. Grazie davvero tanto per quello che fate e per la vostra risposta.