Gentilissimi, Vi scrivo perché presento una dermatite resistente (al momento) a qualsiasi trattamento. Sono un soggetto allergico agli acati, alla lanolina, al nichel e alla resina butilfenilformaldeidica. Ho adottato da ormai 5 mesi le contromisure necessarie per ridurre al minimo l'esposizione a tali allergeni (sia a livello di ambiente domestico, che di igiene personale, che in termini di alimentazione). La dermatite tuttavia non passa. Il dermatologo ipotizza che io venga in contatto con un qualche allergene con le mani e che poi, toccandomi le guance, vada a stimolare l'allergia cutanea. Mi chiedo se sia possibile, considerato che non presento alcun prurito o arrossamento alle mani. Vi ringrazio sin d'ora per il cortese parere. Cordialmente.