Di seguito le scrivo la diagnosi del mio amico Franco, al quale gli viene riferito che un odierno intervento risulterebbe eseguibile solo in centri altamente specializzati. Vorremmo sapere non solo se, alla luce dello stato attuale della patologia, è possibile intervenire ma anche dove sia in Italia, sia eventualmente all'estero.come detto ecco la diagnosi:AnamnesiIpertensione arteriosa. Pregressa dissezione aortica acuta di tipo A, trattata chirurgicamente con protesi retta di 28 mm. Angio TC del 26/4/05: Dilatazione aneurismatica aorta ascendente ( 45mm), cui fa seguito flap intimale in corrispondenza dell'arco con evidente dissezione del vaso esteso lungo tutto il tratto discendente toracico ed addominale. La dissezione coinvolge i TSA, tripode celiaco, arteria mesenterica sx e arteria renale sx; doppio lume apprezzabile fino al carrefour iliaco ed art. iliaca comune sx. Esami eseguiti03/03/06AortografiaEcocardiogramma 04/03/06 Dissezione con presenza di doppio lume dell'aorta toraco-addominale.ventricolo sinistro di normali dimensioni, ipertrofico e normocùietico. Dilatazione atriaie sinistra (53 mm). Sezioni destre nei limiti. Dilatazione aorta buibo, ascendente ed arco (diametro trasverso max =46 mm). Valvola aortica nativa con insufficienza valvolare di grado lieve-moderato. Insufficienza mitralica di grado lieve-medio; restanti valvole continenti e non stenotiche. Pericardio indenne.Diagnosi di dimissione Presenza di falso lume in aorta toracica discendente ed addominale finoal carrefour da pregressa dissezione aortica tipo A, trattata " chirurgicamente con impianto di protesi retta in dacron in aorta ascendente. Ipertensione arteriosa. Dislipidemia mista.IndicazioniResti sotto stretto controllo cardiologico