Parliamo di una bambina di 2 anni e mezzo che dopo un episodio di defecazione difficile(feci durissime espulse dopo microclisma) si rifiuta di rispondere allo stimolo e trattiene le feci e l'aria evidenziando dolori addominali e posteriori interni. A seguito di tutto cio' sono stati necessari due clisma-fleet a distanza di una settimana presso... Leggi di più l'astanteria pediatrica dell'ospedale, il secondo dopo visita pediatrica(ampolla fecale vuota) e successiva eco all'addome che non avrebbe evidenziato niente di anomalo. Da notare che dopo l'episodio di feci molto dure la bimba ha seguito una dieta rigorosa a base di fibre(e' una mangiona di minestrone) acqua, epalfen per ammorbidire le feci e trattamenti locali con cremine anestetiche come luan e connettivina che ormai rifiuta quasi totalmente in quanto traumatizzata dai clisteri che hanno necessitato della forza di 3-4 adulti e urla disumane da parte sua.Adesso non si fida piu' neanche di noi e bisogna litigare un'ora per farle ingerire 5 ml. di tachipirina. SIAMO DISPERATI! Cosa consigliate a parte una visita gastroenterologica pediatrica che prenoteremo urgentemente? Speriamo abbiate gia affrontato un caso simile! GRAZIE.