06-06-2017

Differenza tra farmaci per l'ansia

Gentile Dottore, vorrei conoscere la "differenza d'azione" tra i seguenti farmaci: Cipralex, EN, XANAX. A me, a distanza ravvicinata, in dosi minime (6-8 gocce) da medici diversi, sono stati consigliati, ora un farmaco, ora l'altro, ora l'altro ancora. Ho 65 anni, donna, normopeso. Ringrazio anticipatamente per la risposta

Risposta

Gentilissima evidentemente non è stata effettuata una diagnosi psichiatrica approfondita, anche dimensionale dei suoi sintomi. Di conseguenza i vari specialisti hanno interpretato i sintomi identificandoli nel calderone di un disturbo ansioso depressivo. L'ansia dipende dallo stile di personalità di una persona, dal continuo rimuginare mentre la depressione spesso è legata alla paura di agire per se stessi, da soli e non come crocerossine.

I farmaci benzodiazepinici come EN e Xanac risolvono per qualche gg l'ansia ma poi perdono di efficacia sino a creare diprendenza molto difficile da eliminare. Il Cipralex è un antidepressivo serotoninenergico che a basse dosi può anche avere effetto ansiolitico. Probabilmente con colloqui psicoterapici cognitivo comportamentali potrebbe gestirsi anche senza farmaci o al limite con prodotti con erbe.

TAG: Farmacologia | Malattie psichiatriche | Psichiatria | Salute mentale