L’ESPERTO RISPONDE

Disbiosi e intolleranza al lattosio e derivati del latte

Salve,partimo dal presupposto che da quando ero piccola ho sempre avuto problemi di forte stitichezza (tanto da andare in bagno 1 volta a settimana - anche ogni 10 giorni). Da circa tre anni a questa parte ho inziato a soffrire anche di mal di pancia molto forti e scariche di diarrea senza alcun motivo ben preciso. Credendo fosse solo cattiva... Leggi di più alimentazione due anni fa ho inziato a seguire un percoso nutrzionale, seguito. Dal quel momento in poi ho riscontrato sia un intolleranza al glutine sia al lattosio e derivati del latte. L'intolleranza al glutine dopo circa 8 mesi è andata via, mentre quel al lattosio no (anzi è peggiorata).La situazione per un periodo con una cura,che sto facendo tutt'ora, sembrava migliorata (2 volte al giorno debridat e 2 volte al giorno enetrolactis duo) ovviamente sempre seguendo una dieta specifica vista la mia intolleranza e visto che ho scoperto di avere anche la disbiosi intestinale ad un livello medio-alto. Mi sto facendo seguire da un gastroenetrologo ma purtroppo la situazione non migliora. Mi sento sempre gonfia, senza forze, con continui dolori alla pancia, al ventre, allo stomaco, e con con continui attacchi di diarrea che si alternano a giorni di stitichezza assoluta (senza nemmeno avere lo stimolo di andare in bagno), gonfiore addominale e continua sensazione di secchezza alla gola (mi hanno detto dipende sempre dall'intestino). Ho fatto analisi del sangue, delle feci, dell'urina, esami alla colecisti e anche visite ginecologiche (dato che quando ho rapporti provo dolore ma mi hanno detto che è sempre un problema di intestino "pieno"). Spero davvero che mi possiate aiutare, anche con un parere verso chi posso rivolgermi. Sono una ragazza che abita nella provincia di Napoli e vorrei sapere se c'è qualche dottore che mi può anche dare un'ulteriore parere.Purtroppo spesso sento che viene sottovalutato il mio problema, che sicuramente sarà "piccolo" ma che sta molto condizionando il mio essere. Grazie anticipatamente.

Risposta del medico
Dr. Marcello Picchio
Dr. Marcello Picchio
Specialista in Chirurgia generale e Gastroenterologia

Potrebbe essere utile eseguire test ematici per la celiachia.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Intolleranza al lattosio: sintomi e alimentazione
Intolleranza al lattosio: sintomi e alimentazione
3 minuti
Utilizzo dell'ossigeno-ozonoterapia nella disbiosi intestinale
Utilizzo dell'ossigeno-ozonoterapia nella disbiosi intestinale
1 minuto
Latte di capra, i benefici per la salute e il corpo
Latte di capra, i benefici per la salute e il corpo
2 minuti
Intolleranza e allergia alimentare: le differenze
Intolleranza e allergia alimentare: le differenze
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Pediatria e Gastroenterologia
Milano (MI)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina dello sport e Gastroenterologia
Prov. di Roma
Specialista in Colonproctologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Cantù (CO)
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia generale
Messina (ME)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Dermatologia e venereologia
Messina (ME)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Allergologia e immunologia clinica
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia
Catania (CT)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)