Gentili medici,sono una ragazza di 26 anni sposata da circa 2 anni. All’età di 18 anni ho sofferto di ansia generalizzata e attacchi di panico. Ho imparato a gestire il tutto grazie ad alcune sedute psicologiche, anche se nelle situazioni di forte tensione emotiva, continuo a mostrare sintomi ansiosi. Circa un mese fa mi è capitato per due notti di... Leggi di più non chiudere occhio. Mi succedeva che, come entravo in dormiveglia, mi svegliavo di colpo come se avessi paura di addormentarmi,e questa situazione, mi ha impedito di chiudere occhio fino al mattino alle 6 crollando poi dalla stanchezza. Questa situazione si è poi ripresentata un altra volta dopo due settimane.Non avendo mai sofferto di insonnia, ho cominciato ad entrate in un profondo stato di angoscia quasi depressivo al calare della sera, temendo la ricomparsa di questi sintomi. Nel frattempo ho cominciato a prendere 3 gocce di melatonina alla sera, e 40 gocce di un rimedio omeopatico chiamato R14 prescrittomi dal medico. La situazione attuale è che ,a seguito dell’ultima notte passata in bianco, ho sempre dormito ma facendo molti sogni e svegliandomi molte volte durante la notte, con la paura di non essermi mai addormentata,anche se in realtà poi mi riaddormento quasi subito. Quindi alla fine risulta un sonno agitato che non mi fa sentire ristorata e riposata il giorno dopo. Concludo dicendo che ho sempre avuto orari regolari di sonno, tranne subito dopo il matrimonio che ho leggermente modificato la mia routine. Ho fatto qualche seduta psicologica ,ma non mi ha aiutato molto e sono contraria a prendere farmaci come exotan e cose simili. Pensate comunque che possa uscirmene da questa fastidiosa situazione? Se si, come? Ringrazio anticipatamente della risposta!