15-06-2017

Disturbi di esistenza

Salve. Già da un anno ormai presento diversi distrubi che prima non avevo mai avuto. Quello principale è che non mi sento collegata al quì e ora, nel senso che ho la sensazione come se sognassi, a volte è più intensa a volte meno. Questa situazione mi fa spesso venire il malumore e mi sento giù, perciò ho spesso sbalzi d'umore. Inoltre, ho da un po' di tempo una memoria molto breve, ad esempio faccio fatica a elencare le attività svolte il giorno prima. Sono molto più lenta nel reagire in quanto mi sento spesso stanca, spenta, assente. Come ultimo sintomo, non sento più i sentimenti come una volta. Non sento la fame, il desiderio sessuale e non mi faccio tanti pensieri se ho voglia di fare una cosa o meno, semplicemente la faccio, un po' come fossi un robot. Spero mi possa aiutare a capire di cosa si potrebbe trattare e cosa dovrei fare. La ringrazio anticipatamente per una sua risposta.

Risposta di:
Dr. Emanuele De Vietro
Specialista in Psichiatria e Psicologia ad indirizzo medico
Risposta

Il Problema esposto è sicuramente complesso, ma nel poco spazio a disposizione e senza conoscerla personalmente possiamo avanzare solo qualche ipotesi: un quadro di ansia con aspetti panicanti può dare senso di non collocazione esistenziale e derealizzazione e demoralizzazione secondaria. Quindi una sorta di paralisi emotiva ed esistenziale, viene da chiedersi se la sua è mancanza o paura di un progetto esistenziale, scopi importanti per Lei, sia affettivi che personali. Le consiglio di rivolgersi a uno specialista per approfondire la delicata questione.

TAG: Malattie psichiatriche | Psichiatria | Psicologia | Salute mentale | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!