Gentilissimo dottore sono un signore di 47 anni e da 15 anni che soffro di minzioni frequenti di giorno e di notte , tale situazione mi ha sconvolto la vita familiare e psicologica ,dagli esami del sangue e delle urine eseguiti non si è scontrato nessuna infezione , nel mese di aprile 2009 sono stato sottoposto a un intervento ( tuip) a Roma dovuto a una ostruzione del collo vescicale che mi creava residuo nella vescica . oggi secondo gli esami fatti e le ecografie il residuo non ne ho piu' ma la situazione è tornata come prima e anche peggio , minzioni frequenti e intermittenti , ma soprattutto dolori al testicolo destro , diminuzione del liquido seminale e l'incapacita di avere una erezione normale , ho preso tutti gli antibiotici e gli antiinfiamatori , il problema sparisce per un po' ma torna piu' forte di prima ,potrebbe trattarsi di una epididimite cronica dovuta ai catetteri che mi sono stati inseriti in vari occasioni ??? !!!. vi chiedo gentilmente di aiutarmi e semplicemente di mostrarmi una nuova strada terapeutica da percorrere ...Grazie mille