Salve dottori nel limite del consulto online avrei tanto bisogno di un vostro consiglio e di qualche risposta su alcuni mie dubbi. Mi presto ho appena compiuto 22 anni e dopo due mesi circa da un aborto spontaneo sto avendo problemi che non mi lasciano vivere. Premetto che da circa 5 anni mi rendevo conto che nel mio corpo c'era qualcosa che non andava non andandoci abbastanza peso poiché conduce la mia vita anche molto frenetica. A ottobre ho avuto un unico episodio di depersonalizzazione non dando peso ma a Novembre tutto è cambiato nel mio corpo ho avuto un abbassamento di vista di qualche decimo poiché ho dovuto mettere gli occhiali ma stesso quel giorno fatica a respirare anche solo parlare mi stanca fiato corto... Pensando aver risolto il problema degli occhi (mosche volanti trasparenti, immagine impressa anche ad occhi chiusi, vedo due colori diversi dai due occhi, dolore nel muoverli, sembra che vanno per fatti loro, a volte vista gialla, mattina per qualche secondo vista doppia e traslazione dell'immagine sulla parente, i colori forti mi danno molto fastidio), da subito nei giorni seguenti mi sentivo frastornata non riuscendo a capire cosa mi stesse succedendo tutto si accompagna tutto oggi con una stanchezza assurda che mi porta a stare sempre stesa o seduta non riesco più a camminare piu di 5 minuti che si irrigidisce tutto. Poi usando il cellulare mi sono subito accorta della mancanza di coordinazione che avevo e che in tutto ci devo mettere più concentrazione. I mesi passano e questa coordinazione viene anche nelle gambe tanto che ogni passo che faccio devo impegnarmi a restare concentrata, ho sensazioni strane alla pelle come se tutto fosse andato in corto circuito e tanti animaletti che mi camminano sotto pelle, perdendo anche la sensibilità alla mano per poi irradiarsi per tutto il corpo (come se avessi una calza indosso). Ho un dolore alla testa come se mi avessero dato una botta. A volte mi dimentico anche dove sono e chi sono le persone che sono in casa con me (vuoti di memoria) per non parlare della mancanza di concentrazione... Ho perso la cognizione del tempo facendo anche fatica nella gestione degli impegni e dei giorni, fatica a svuotare del tutto la vescica, senso di ovattamento ad un orecchio e la cosa che più mi destabilizza sono le vertigini anche ad occhi e gli svenimenti continui anche ogni mezz'ora mi sento di sbattere con la testa a terra, sono completamente rigida al collo e alla schiena con fascicolazioni per tutto il corpo appena sollecito un po' di più il muscolo. Sono perennemente stanca e i profumi mi danno molto fastidio. Ho fatto diverse visite neurologiche e rmn ma senza riscontrare nulla ma anche se da fuori non si vede io sto soffrendo tantissimo. Una prima RM solo encefalo negativa a Novembre, seconda RM encefalo e tronco encefalico a negativa a Dicembre, terza rmn encefalo rachide cervicale/con e senza mdc negativa e ultima risonanza a Marzo con apparecchiatura ad alto campo specializzata proprio nella ricerca di malattie demoralizzanti encefalo e midollo spinale con e senza mdc negativa. Ho anche effettuato i PEV negativi, campo visivo negativo visite oculistiche e neurologiche negative. Quello che volevo chiedere e il mio dubbio poiché pian piano peggioro, esiste una forma di SM forse appunto quella progressiva che non mostra placche in risonanza? O sm che appunto solo dopo anni si fa mostrare?