Salve, è da luglio scorso che probabilmente a causa di sforzi intensi durante l'allenamento soffro di questo dolore, e parlando con due fisioterapisti si è giunti alla conclusione che visti gli esercizi che facevo e la localizzazione del dolore il problema sia appunto costocondrite. Ora nel mentre io ho comunque continuato a fare allenamento cercando di evitare sforzi sul petto ma non è cambiata di molto la situazione, il mio dubbio riguarda la cura, poichè se con un fisioterapista ho iniziato delle sedute di tens proposte in alternativa all'assunzione di antinfiammatori, dall'altro mi è stato detto che il TENS è inutile poichè non risolve il problema ma allevia solo il dolore, mentre gli antinfiammatori sarebbero addirittura nocivi perchè inibiscono la guarigione. Cercando online però ho visto che sono comunque terapie consigliate ma non so fino a che punto fidarmi di un qualche blog online scritto da chissà chi. Ora sto facendo queste 4/5 sedute da 30 minuti di TENS in una decina di giorn di riposo totale, ed ho comprato dell'oki che pensavo di assumere anche nel mentre, ma dopo aver letto tanti pareri sono molto confuso su ciò che dovrei effettivamente fare. Il dolore in se a riposo difficilmente si fa sentire e riesco comunque a fare allenamento se non si tratta appunto di stimolare il petto, quindi non penso si tratti di una forma grave. Un parere in più in questo momento aiuterebbe, grazie in anticipo