Mi è stata diagnosticata una borsite alla spalla sx, trattata con terapia tecar e laser alta potenza, ma il dolore alla spalla sinistra esteso al braccio è solo di poco diminuito. Ho fatto 3 infiltrazioni di acido ialuronico e cortisone alla spalla, per perartrite scapolo-omerale. Mi hanno prescritto una RM cervicale nella quale si rileva una sospetta radicolopatia cervicale c5-c6, c6-c7. Per tale ragione mi hanno fatto fare una infiltrazione ecoguidata di cortisone al nervo brachiale all'altezza del collo, con modesti benefici, tanto da indurmi a non effettuare la seconda infiltrazione a distanza di una settimana. Inoltre, per la lesione del tendine sovraspinoso i fisiatri mi consigliano un trattamento PRP. Per la cervicalgia si prevede anche un ciclo di ozonoterapia che dovrei iniziare, con possibile intervento laser guidato per l’ernia protuberante tra c5-c6. Ho cominciato a fare (5) sedute osteopatiche per le cura della spalla e della cervicalgia e ho trovato già un sollievo ai sintomi descritti, riducendo di molto il dolore. Ho speso molti soldi per indagini , ecografie, rx, Rm, tecar etc. e si prevedono altre spese senza alcuna garanzia di riuscita.Le chiedo se l’applicazione della pomata Dolaran e del taping e buoni esercizi posturali, od altro, possano essere consigliati prima di sottopormi a più severe cure?