Salve ,età 43 anni, 10 anni fa sono stato operato di ernia inguinale bilaterale con metodo trabucco, dopo 6 mesi per forti dolori nella zona dx sono stato rioperato con lo stesso metodo dove mi hanno sostituito la rete , e per anni il problema è stato risolto.Da due mesi ho iniziato ad avvertire pesantezza e dolore all'inguine dx e al testicolo dx , mi sono rivolto ad un andrologo che mi ha riscontrato una punta d'ernia inguinale, recidiva. Mi ha prescritto un periodo di riposo di 15 gg una terapia antinfiammatoria . Fino a due mesi fa correvo, la domanda è questa, posso eventualmente riprendere a correre senza peggiorare la situazione, poi .. un nuovo intervento chirurgico è possibile? Mi devo rassegnare a convivere con questo problema?