Buonasera dottore, un pò di tempo fa, dopo una camminata molto lunga, avvertiì un dolore all'epididimo sinistro. Tornato a casa, autopalpandomi, non sentiì alcun dolore tant è che nei giorni seguenti non ebbi alcun sintomo. Ora, probabilmente preso dall'ansia, noto che ho dei dolori al testicolo sinistro che si irradia molto spesso anche all'interno coscia. In questo periodo mi sembra di urinare anche più spesso senza bruciore. In aggiunta, alcune volte ho, durante l'urinazione, una fuoriuscita di, penso, sperma. Bruciori o dolori, che non avverto nemmeno durante l'eiaculazione e nelle ore successive. Avverto dei doloretti solo quando sono tante ore seduto, ma nulla di che. Proseguendo con l'autopalpazione non noto nulla di strano all'interno dello scroto e nemmeno particolari dolori. Ora, so che siamo divisi da un computer e che le diagnosi siano difficili, se non impossibili via web, secondo lei cosa potrebbe essere? Potrebbe essere motivo di preoccupazione?