Gentile dottore sono un uomo di 44 anni, alto 185 per 96 kg, da mesi accuso un dolore sopra la coscia dx all'altezza dell'inguine. L'anno scorso mi è stata diagnosticata una piccola erniazione nella regione inguinale destra circa 1,5 cm di tessuto adiposo attraverso porta di 0,8 cm. Ma al tempo non soffrivo del dolore odierno che non mi permette di dormire. Procedendo recentemente con ulteriori indagini all'anca (RMN) hanno riscontrato delle note coxartritiche bilaterali con assottigliamento delle cartilagini, più accentuata a destra. Nelle teste femorali nessun segnale di osteonecrosi asettica o algodistrofia. Irregolarità di tipo degenerativo a livello dei bordi delle articolazioni sacroiliache e della sinfisi pubica.Il mio medico mi ha detto che ho un'anca di un settantenne. Mi chiedo se questo dolore acuto sia dovuto a questa coxartrite, all'ernia o ad entrambi. Ibrupofene e paracetamolo non hanno effetti. Cosa mi consiglia? Cordiali saluti.