19-03-2018

Doloretti pelvici stress ansia e mal di schiena

Premetto che sono un tipo ansioso e facilmente sotto stress, lavoro con un medico di base, al quale ho esposto varie volte questa problematica, mi conosce da una vita, e volevo anche un suo parere se combacia con quello datomi ..

Lavoro otto ore continue davanti al pc, postura sicuramente errata do il peso tutto sulla parte sinistra gambe incrociate, a volte una sotto al sedere, tutto il peso su il fianco sx...andatura sul gobbo, i fianchi non sono assimetrici ma uno chiaramente di livello diverso, cosi come il costato davanti da una parte un po' più sporgente....non ho mai fatto tac o risonanze, da anni ogni tanto avverto dolori lombari...che passano da soli di raro prendo antisfiammatori, da un paio di mesi ho semsso pilates che mi dava sollievo, ed ho cominciato ad avere un dolore alla'altezza del rene sx, fatta ecografia addome completo, tutto ok più varie volte dal emdico di base....problema dovuto ad una cattiva postura. il dolore non è per niente continuo passano gg che non ho nulla, poi carico anche con faccende domestiche si fa sentire passa.. ritorna....la sensazione è quella di una contrattura muscolare tipo un morso.....quando vado a camminare o metto cerotti che fanno caldo sto meglio, da coricata sto bene tranne che a pancia bassa perché tendo ad irrigidire i muscoli della schiena, dormo di fianco, seduta sto bene, camminando anche il dolore lo sento da ferma se ci rimango pe run po' o in determinate posizioni, da muscolo caldo tende a regredire...se tendo a radrizzare la postura la zona lombare mi duole..perché non è la mia reale posizione.... il mio medico mi ha suggerito di mantenere una corretta postura al lavoro, mangiare cibi sani e bere acqua...(bevo pochissimo) effettuare pilates e ginnastica posturale, avolte uso la pancera perché mi contiene , ma non essendo una cosa forte o continua ma che va e che viene, di stare tranquilla perché solo guardando la mia postura da nuda si vede chiaramente che non sono ben allineata ma storta.....il gentilissimo medico mi ha dato dei consigli di vedere un fisiatra x postura e analisi obiettivo del rachide lombare....aggiungo inoltre che a volte ho dei doloretti pelvici tipo da ciclo, anni fa li ho avuti per un lungo periodo e dopo visita medica, e ginecologica ed ecografia...risulto stress che passo da solo, ora premetto che sono sotto stress , ho chiesto al mio medico se il mal di schien ae questi doloretti pelvici che premono sulla vescica fossero collegati al mal di schiena, mi ha visitato la pancia ed era tutto ok, e che non c'era correlazione tra il mio mal di schiena e questa cosa che è solo un infiammazione...ultimamente controllo spesso le feci per dirle questa mattina c'erano dei pezzetti rossi, mi sono subito allarmata...ho controllato ma si separavano dalla feci per essere messi sulla carta presumo residui di fragole mangiate due gg fa o peperone...come capisce sono troppo ansiosa....il sangue sulle feci si presenta liquido in ogni caso vero? o tipo come succede nel ciclo che ci sono dei coaguli...che cmq poi sono liquidi....secondo lei possono essere stati pezzetti di fragola? non ho problemi digestivi ne pancia gonfia, mi capita di fare aria quando ho questi doleretti, può trattarsi di colon irritabile?

anche se il medico non me ne ha parlato, la ringrazio molto per l'attenzione attendo una sua risposta gentilmente a tutti i miei quesiti e mi scuso s emi sono dilungata. saluti.

Risposta di:
Dr. Marcello Picchio
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Chirurgia generale
Risposta

Stia tranquilla e curi la sua ansia.

TAG: Adulti | Gastroenterologia | Giovani | Medicina fisica e riabilitativa | Psicosomatica | Schiena | Sistema Muscolo-Scheletrico | Terapie