Dovendomi sottoporre a RMN ed avendo, nel 1996, subìto un intervento di impianto stent sono ALLARMATO per la discrepanza delle seguenti due risposte fornite ad altrettanti lettori. Qual è la risposta che possa tranquillizarmi (o sconsigliarmi) circa l'esecuzione della Risonanza Magnetica Nucleare, prevista per il giorno 20/10/2005?Stent: Risonanza magnetica. Salve, nel 1998 mi hanno inserito uno stent nir 16,30,7, adesso dovrei sottopormi a risonanza magnetica alla spalla sx e rachide cervicale. Vorrei sapere se ci sono rischi. ringrazio anticipatamente. Codice domanda:GG/1B31194.Avendo uno stent non può fare la risonanza magnetica. La risonanza magnetica infatti interferisce con tutte le strutture metalliche, compresi gli stent.Stent: Risonanza magnetica. Salve, ho avuto un infarto coronarico e ho subito un'Angioplastica e mi hanno messo uno stent. ora devo fare una risonanza magnetica sacro/lombare e mi hanno richiesto una liberatoria da parte del mio medico, è normale? e a questo punto che rischi ho quando devo fare le risonaze mangnetiche? in attesa di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente. Saluti, Luigi. Codice domanda:FF/2M26690.Non vi è alcun rischio. Il problema potrebbe essere di interferenze da parte dei componenti metallici dello stent per la lettura della risonanza magnetica. Solitamente comunque si tratta di un problema minimo, che consente di svolgere l’esame.