Gentile Dottore, sono un uomo di 41 anni (altezza 1.75, peso 78 kg). Nessuna particolare patologia pregressa. A seguito di un riscontro casuale di un nodulo (molto mobile) nello scroto, mi sono sottoposto a ecografia scrotale. Durante l'esame l'ecografista mi ha assolutamente tranquillizzato circa lo stato dei testicoli e dell'epididimo: ha... Leggi di più solamente repertato la presenza di una ciste (così l'ha definita) in corrispondenza della coda dell'epididimo di destra. Questo il referto: "regolari entrambi i didimi ed epidimidi. Si segnala la presenza di uno pseudo-nodulo di 7mm nella coda dell'epididimo di destra. Non segni di varicocele ne' idrocele." Non sono state fatte prescrizioni di approfondimenti ulteriori. Mi ha sorpreso che nel referto non si menzioni la dizione "ciste", bensì "pseudo-nodulo". Potrebbe essere una rivalutazione più pessimistica da parte del medico? Aggiungo che durante l'esame, l'ecografista mi ha indicato tale "ciste", di forma tonda e completamente "nera" (suppongo quindi anecogena). Grazie per l'attenzione. Cordialità.