Egr. Dottore, Le chiedo un consiglio sull'assunzione o meno di Avodart propostami dall'Urologo, che non ha ritenuto degno di nota il miglioramento del Qmax da 7ml/s agli attuali 14,7ml/s dopo 4 mesi di Urorec 8, basandosi sulla curva della UF che resta piatta e non come dovrebbe essere a "piramide". La mia prostata e di 25 cc, il RPM di 56 ml e la vescica si presenta normale di spessore e ben distesa. Insisto col solo Urorec o aggiungo la Dutasteride? In altre parole ritiene anche Lei nella UF più importante il flusso massimo al secondo o la curva del diagramma. La ringrazio e porgo distinti saluti.Domanda