e' da circa 15 giorni che ho un dolore (fitte) al fianco dx. febbre da 37 a 38. Posso stare solo supina durante il sonno xchè se si metto sul fianco sx è come trascinasci una montagna che poi mi comprime e mi fa ancora più male. Da una settimana ho avuto una colica renale ed al pronto soccorso mi hanno somministrato farmaci che al momento hanno... Leggi di più sedato il dolore e la febbre ma già il giorno dopo il dolore tornava- Ho fatto: ecografica pelvica intra e extra, riultato una leggere infiammazione della tratto pelvico, al pronto soccorso hanno effettuato una ecografia ai reni ed è risultata renella e un calcolino da 5 mm., ho fatto una tac ieri e ai reni oltre quello già riscontrato al pronto soccorso non c'è altro e l'urologo afferma che non puù essere ciò a provocarmi i dolori. Ora sto prendendo (ancora) orudis e l'antibiotico per la febbre che non mi abbandona. Inoltre avendo avuto una ulcera duodenale da elicobatter che mi ha lasciato una gastrite cronica oltre i suddetti dolori si sono aggiunti anche quelli. Sto diventando pazza??? ho 56 anni e non sono una che come ha n dolorino va dal medico, anzi......... sono mancata dall'ufficio solo per interventi di routine e questa volta mi sto giocando il posto di lavoro. Domani mi verrà messo ambulatoriamente un piccolo catetere xche nella tac hanno rilevato la vescica molto distesa. Vi prego aiutatemi è vero che potrebbe essere la renella che non riesco ad espellere a provocarmi tutto cio? Cosa posso fare? Grazie