03-03-2017

È possibile una ripresa spontanea del cuore?

Buongiorno, mio papà è mancato poco tempo fa per un infarto miocardico acuto, età 68 anni. Soffriva di problemi di cuore. Assistito in prima battuta dai medici della guardia medica e poi dal 118 è stata fatta rcp, adrenalina per 40 minuti, ma è sopraggiunta asistolia e sono state interrotte le cure. La mia domanda per quanto paradossale è, una volta interrotte le manovre di rianimazione sarebbe stata possibile una ripresa spontanea del cuore? Da ecg a mie mani la linea piatta dura 2 minuti. Perdonate la domanda probabilmente assurda.

Risposta di:
Prof. Luigi Iorio
Specialista in Cardiologia e Medicina interna
Risposta

Gentile sig.ra, da quello che riferisce, per suo papà sono state fatte tutte le manovre rianimatorie dovute. Allorché compare asistolia persistente, il cuore non riesce da solo a ripristinare la propria attività elettrica. Non abbia scrupoli ed accetti una realtà inevitabile. Saluti prof Luigi Iorio

TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Medicina d'emergenza-urgenza
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!