Buongiorno, mio papà è mancato poco tempo fa per un infarto miocardico acuto, età 68 anni. Soffriva di problemi di cuore. Assistito in prima battuta dai medici della guardia medica e poi dal 118 è stata fatta rcp, adrenalina per 40 minuti, ma è sopraggiunta asistolia e sono state interrotte le cure. La mia domanda per quanto paradossale è, una volta interrotte le manovre di rianimazione sarebbe stata possibile una ripresa spontanea del cuore? Da ecg a mie mani la linea piatta dura 2 minuti. Perdonate la domanda probabilmente assurda.