da mesi avverto un dolore al fianco destro che si irradia sotto le costole come una fitta abbatanza forte quando sono distesa e mi muovo girandomi sul fianco specialmente di notte. Di giorno non avverto dolore quando sono in piedi o cammino.Ho fatto un'ecografia all'addome e la diagnosi è fegato steatosico.Gli esami del sangue sono nella norma,sono solo in osteopenia e sto prendendo le gocce "dibase10000"Il medico mi ha visitato e mi ha detto che questo disturbo può essere un dolore riflesso...che dipende dalla mancanza di calcio nelle ossa, io ho comunque una componente artrosica all'anca e alle vertebree una età di 57 anni ,sono in menopausa da 5 anni.Sarà giusta questa diagnosi?grazie infinite per l'attenzione....saluti