Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

29-05-2013

Egregio dott.re,sono una ragazza di 25 anni. da

Egregio dott.re,sono una ragazza di 25 anni. Da qualche giorno ho scoperto di avere la glicemia alta. A causa di poliuria, annebbiamento della vista e sete ho misurato la glicemia ed era a più di 600, un valore tanto alto che la macchinetta non rilevava. Sono andata al PS ma non c'erano posti per ricoverarmi e quindi ho cercato di trattarla da sola con la metformina aspettando che arrivasse il lunedi per contattare un diabetologo. Questo mi ha tranquillizzato facendomi notare che la glicemia si era abbassata (valori tra 150 e 200) con la compressa senza bisogno di insulina quindi che si trattasse di diabete di tipo 2. mi ha prescritto una serie di analisi più le urine sospettando anche come causa di iperglicemia un'infezione urinaria. Dal risultato è venuto fuori che è tutto nella norma, solo la glicemia alta. hb glicata a 7.5 e es. urine glucosio assente, 0,5 proteine e 20 chetoni. Girando su internet ho letto che i corpi chetonici sono soprattutto presenti per il diabete di tipo 1 quindi insulino dipendente. Siccome il diabetologo che ho contattato si trova fuori per un congresso ho paura ad aspettare diversi giorni senza fare nulla e continuando a prendere la metformina (oggi ad es. la post prandiale era ad 80). Lei cosa mi consiglia e soprattutto secondo lei di cosa si tratta? la ringrazio per il tempo dedicatomi. Aspettando una sua risposta le porgo cordiali Saluti.
Risposta

Gentile Lettrice,

La prima cosa da fare è NON PREOCCUPARSI.

Tenuto conto che con l'utilizzo della metformina la glicemia sia scesa tra i 150-200 mg/dl, mi fa pensare ad un diabete mellito di tipo II. I corpi chetonici nelle urine compaiono in occasione di uno scompenso glico-metabolico, quando la sua glicemia era di 600 mg/dl. Per stabilire se si tratta di un diabete mellito di tipo I oppure di tipo II, si dovrebbero cercare (penso che il  diabetologo lo abbia richiesto) il dosaggio dell'insulinemia, del peptide C e dei vari anticorpi presenti nel diabete mellito di tipo I. Le consiglio inoltre di effettuare degli spuntini a base di frutta (mela) nella tarda mattinata, nel primo pomeriggio e prima di andare a letto per evitare le  ipoglicemiche (vedi la sua glicemia post-prandiale di 80 mg/dl).

Cordiali saluti

Dott. Corso Concetto

Diabetologo.

TAG: Diabete | Endocrinologia e malattie del ricambio
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!