27-12-2005

Egregio dottore, cerco di spiegarmi con i termini

Egregio Dottore, cerco di spiegarmi con i termini medici piu' appropriati. A mio zio di 61 anni è stata riscontrata una dilatazione dell'Aorta ascendente (il cardiochirurgo mi ha detto che non si tratta di un Aneurisma vero e proprio perchè la dilatazione è uniforme ). La spiegazione che vorrei da lei riguarda un problema del battito cardiaco che dopo pranzo o dopo cena si abbassa fino a 40 battiti al minuto. E' normale in una persona con questi problemi? Premetto che 15 giorni fa ha effettuato una coronarografia e aortografia. Molte Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Intanto non credo esista una relazione tra la dilatazione aortica di suo zio ed il battito cardiaco lento. Il fatto che il battito scenda a valori di 40/min dopo i pasti può essere anche solo un caso fortuito. Non mi descrive nella sua domanda se suo zio utilizzi farmaci beta bloccanti oppure antiaritmici. Questi farmaci possono infatti rallentare il battito. Una frequenza cardiaca intorno a 40 /min di per se non è comunque patologica. Tuttavia può indurre ad ulteriori accertamenti per valutare se si riduca ulteriormente, magari durante le ore notturne.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!