Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

31-05-2006

Egregio dottore, ho un problema invalidante:

Egregio Dottore, ho un problema invalidante: l'astenia! mi colpische soprattutto dopo i pasti ma è quasi sempre presente. Da una prima ecografia emerse un aumento modico del volume del fegato e una lieve steatosi. Dopo 6 mesi, con un alimentazione adeguata ho fatto sparire la steatosi ma il fegato è sempre igrossato. Ho sospettato allergie alimentari ma non ho avuto riscontri dai test, eppure nelle analisi escono sempre alti gli eosinofili. Ho avuto la mononucleosi (passata inosservata), ho contratto il cytomegalovirus, lo stafilococco, lo streptococco... non l'ho mai saputo fino alla comparsa di tali anticorpi nelle analisi. Sono sempre stato un ragazzo sano, molto sportivo e, forse ho sottovalutato qualche sintomo passato. Cosa potrebbe provocare un astenia così marcata (non ho epatiti) posso sospettare il fegato per questo ? Mi sono informato sulla sindrome da stanchezza cronica ma sono convinto che sia solo una scusante da parte di medici che non riescono a diagnosticare la patologia responsabile di tanto malessere (che può essere di varia natura), dalle mie ultime analisi è uscita alterata la bilirubina indiretta, devo dire che soffro di stipsi da molto tempo ,le evaquazioni sono quotidiane ma difficoltose. Non so più che fare.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Non riteniamo che l’astenia da lei avvertita possa essere causata dal fegato, che si presenta con normali valori dei test che ne esplorano la funzione, a parte l’aumento della bilirubina indiretta, che non è specifica di una patologia epatica.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!