Egregio Dottore, sono Maria Grazia e ho 37 anni. Mi è stato diagnosticato un Prolasso della mitrale circa 15 anni fa. Avverto frequentemente Extrasistole che, purtroppo, a volte generano un battito molto accelerato che dura 10/15 minuti con frequenza 160/170 battiti al minuto. Credo, ma non ho avuto mai la certezza, che si tratti di "tachicardia... Leggi di più parossistica sopraventricolare". Siccome soffro periodicamente di crisi vertiginose delle quali non si è mai scoperta la natura, mi sono trovata ad applicare il cerotto "Transcop" dietro l'Orecchio con un notevole beneficio. La vertigine si è placata quasi subito. Però ho notato che il battito cardiaco si era abbassato di frequenza. Il mio quesito è questo: la scopolamina è dannosa per chi ha problemi cardiaci come il mio? Posso usare i cerotti oppure è meglio continuare con il tradizionale "Vertiserc"? Grazie anticipatamente per la risposta. Maria Grazia.