Orecchio

Organo dell'udito e dell'equilibrio, è formato da una parte esterna ed una localizzata all'interno dell'osso temporale. Al centro del padiglione auricolare si apre il condotto acustico, lungo circa 2 cm e dotato di ghiandole ceruminose che finisce con la membrana del timpano dell'orecchio medio. La membrana è sostenuta da un anello osseo dal cui margine superiore partono i tre ossicini. La tromba di Eustachio, sempre chiusa tranne che durante la deglutizione, porta alla faringe. L'orecchio interno è caratterizzato dallo sviluppo della coclea, formata da un asse osseo intorno al quale si avvolge la lamina spirale ossea. Nella rampa cocleare si trova l'organo del Corti, da cui partono le fibre del nervo cocleare che, insieme al nervo vestibolare, forma il nervo acustico. I suoni vengono trasmessi da vibrazioni successive della membrana del timpano, della catena degli ossicini, della membrana della finestra ovale, della perilinfa e dell'endolinfa. Il vestibolo ed i canali semicricolari sono recettori di stimoli meccanici legati al movimento e alla posizione del corpo.