Buongiorno ,grazie per la vostra attenzione.ho una forte cistite da piu' di un anno ....dal 20 di marzo 2020 il 23 aprile 2021 ho avuto gli esiti di un tampone vaginale che è risultato positivo al batterio enterococcus fecalis dove l'antibiogramma lo dava sensibile al Ciprofloxacina che ho assunto per 36 giorni dosaggio 500 ogni 12 ore . Ho un po il bruciore si è attenuato ma ho ancora fastidio ....volevo chiedere anche se tramite rapporto sessusle è contagioso e se quindi il mio compagno deve fare la cura. Inoltre la farmacista di dove lavoro mi ha consigliato di continuare a fasi alternate con il Ciprofloxacina magari ogni mese per circa un anno con enterella come fermenti lattici . La farmacista sostiene che quando si ha una cistite cosi forte ormai da un anno il batterio si e' fortemente attaccato al sangue e percio' difficile da scollare solo con la cura ripetutta a inoltranza del Ciprofloxacina piu ' enterella puo 'essere distrutto.Grazie attendo una vostra gentile risposta